Banca dati musicale

Musicista

Tony Joe White

Tony Joe White

nato il 23.7.1943 a Oak Grove, LA, Stati Uniti d'America

morto il 24.10.2018 a Nashville, TN, Stati Uniti d'America

Links www.tonyjoewhite.com (Inglese)

Tony Joe White

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Tony Joe White (Oak Grove, 23 luglio 1943) è un chitarrista statunitense swamp rock dalla caratteristica voce baritonale, ricorda nel tocco altri chitarristi come Mark Knopfler e J.J. Cale, ma i suoi dischi non hanno mai avuto un grande riscontro commerciale.

Rimane un autore di nicchia, perennemente in bilico tra blues e country-folk. Il suo ultimo disco è datato 2013 ed è intitolato Hoodoo.

Biografia

Nato in una famiglia, in parte Cherokee[1], iniziò la sua carriera musicale alla metà degli anni sessanta suonando in piccoli club della Louisiana e del Texas.

Nel 1968 si trasferì a Nashville iniziando a lavorare per il suo album d'esordio, che conteneva uno dei suoi brani più famosi, Polk Salad Annie, che raggiunse l'ottava posizione nella classifica Billboard[2], e fu registrata anche da Elvis Presley e Tom Jones.

Un altro successo, più modesto del primo, il singolo Roosevelt and Ira Lee (Night of the Mossacin), si piazzò al 49 posto, si trova nel suo secondo album, ...Continued, ach'esso pubblicato nel 1969, nello stesso disco si può ascoltare un'altra sua composizione: Rainy Night in Georgia, che però ottenne un clamoroso successo nella versione cantata da Brook Benton l'anno successivo (#4 in classifica)[3].

Nel 1989 l'artista uscì dal relativo oblio, grazie ad alcuni brani da lui composti e interpretati dalla cantante Tina Turner nel suo album Foreign Affair, le canzoni sono: Steamy Windows, Undercover Agent for the Blues (entrambi divenuti successi per la Turner) e Foreign Affair[4], a conferma delle sue notevoli doti di compositore.

Altri Big della musica che interpretarono suoi brani, da citare, tra gli altri: Ray Charles, Etta James, Roy Orbison, Isaac Hayes, Charlie Rich, Joe Cocker e Hank Williams Jr.[5].

Discografia

Album in studio

  • 1969 - Black and White (Monument Records)
  • 1969 - ...Continued (Monument Records)
  • 1970 - Tony Joe (Monument Records)
  • 1971 - Tony Joe White (Warner Bros. Records)
  • 1972 - The Train I'm On (Warner Bros. Records)
  • 1973 - Home Maid Ice Cream (Warner Bros. Records)
  • 1973 - Catch My Soul (Metromedia Records) colonna sonora
  • 1977 - Eyes (20th Century Records)
  • 1978 - Tony Joe White (20th Century Records)
  • 1980 - The Real Thing (Casablanca Records)
  • 1983 - Dangerous (Columbia Records)
  • 1991 - Closer to the Truth (Remark Records)
  • 1993 - The Path of a Decent Groove (Remark Records)
  • 1995 - Lake Placid Blues (Remark Records)
  • 1998 - One Hot July (Remark Records)
  • 2001 - The Beginning (Audium Records)
  • 2002 - Snakey (Munich Records)
  • 2004 - The Heroines (Sanctuary Records)
  • 2006 - Uncovered (Swamp Records)
  • 2008 - Deep Cuts (Munich Records)
  • 2010 - The Shine (Munich Records)
  • 2013 - Hoodoo (Yep Roc Records)
  • 2016 - Rain Crow (Yep Roc Records)

Album dal vivo

  • 1986 - Live! (DixieFrog Records)
  • 1998 - Polk Salad Annie: Live in Europe 1971 (Wise Buy Records)
  • 2000 - In Concert (Brilliant Records)
  • 2010 - Live in Amsterdam (Munich Records) CD + DVD
  • 2010 - That on the Road Look ''Live'' (Rhino Handmade Records)

Raccolte

  • 1970 - The Tony Joe White Story (Monument Records)
  • 1970 - Best of Tony Joe White (Warner Bros. Records)
  • 1973 - The Best of Tony Joe White (Warner Bros. Records)
  • 1993 - The Best of Tony Joe White Featuring Polk Salad Annie (Warner Bros. Records)
  • 1997 - Collection (RDM Festival Records)
  • 2000 - Greatest Hits and More (Polydor Records)
  • 2003 - Tony Joe White Collection (Golden Stars Records) 3 CD
  • 2004 - Collected (Universal Music Records) 3 CD
  • 2015 - Swamp Fox: Te Definitive Collection 1968-1973 (Salvo Records) 2 CD

Note

  1. ^ (EN) Tony Joe White, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 1º ottobre 2015.
  2. ^ (EN) Tony Joe White - Chart History, su billboard.com. URL consultato il 1º ottobre 2015.
  3. ^ (EN) Rainy Night in Georgia by Brook Benton Songfacts, su songfacts.com. URL consultato il 1º ottobre 2015.
  4. ^ (EN) Steamy Windows by Tina Turner Songfacts, su songfacts.com. URL consultato il 1º ottobre 2015.
  5. ^ (EN) Cary Baker's conqueroo - Tony Joe White Biography, su www.conqueroo.com. URL consultato il 1º ottobre 2015.

Bibliografia

  • Nick Logan e Bob Woffinden, Enciclopedia del rock, Milano, Fratelli Fabbri Editore, 1977.

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF (EN93608861 · ISNI (EN0000 0000 8166 2196 · LCCN (ENn92105242 · GND (DE134648145 · BNF (FRcb1390-1133m (data)

Tony Joe White sul blog di musica Topolàin .

Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 19.02.2018 22:58:54

Questo articolo si basa sull'articolo Tony Joe White dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.