David Hall Hodges

nato il 5.12.1978 a Little Rock, AR, Stati Uniti d'America

Alias David Hodges

Links www.davidhodges.info (Inglese)

David Hodges

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
David Hodges
Nazionalità  Stati Uniti d'America
Genere Alternative rock
Pop rock
Soft rock
Alternative metal
Post-grunge
Periodo di attività
1998in attività
Strumento Voce
Pianoforte
Tastiera
Chitarra
Etichetta Warner Bros. Records
Eudora Studios
Band attuale Arrows to Athens
AVOX
The Age of Information
Band precedenti Evanescence
Album pubblicati 4
Studio 1 (con gli Evanescence)
2 (con i The Age of Information)
1 (con gli AVOX)
1 (con gli Arrows to Athens)
Sito ufficiale
Si invita a seguire lo schema del Progetto Musica

David Hall Hodges (Little Rock, 5 dicembre 1978) è un cantautore, musicista, compositore e e produttore discografico statunitense. Ex membro degli Evanescence, con la band è stato nominato tre volte ai Grammy Awards, vincendone due[1]. Sia come produttore che come compositore può vantare collaborazioni con numerosi artisti internazionali, tra cui Anastacia, Céline Dion, Carrie Underwood, The Red Jumpsuit Apparatus e altri.

Biografia

È stato membro degli Evanescence dal 1999 al 2002, anno in cui lascia il gruppo a causa di alcune controversie in ambito musicale con i fondatori Amy Lee e Ben Moody. Nel 2003, insieme a Mark Colbert, fonda i Trading Yesterday (che nell'estate 2007 cambieranno nome in The Age of Information), debuttando nella primavera del 2004 con l'album The Beauty and the Tragedy. Seguirà More Than This, realizzato nel 2005 ma pubblicato ufficialmente solo nel settembre 2011[1].

Hodges ha lavorato nel 2004 con Kelly Clarkson alla realizzazione dell'album Breakaway, in particolare alle canzoni Because of You e Addicted. Dopo aver avuto anche una relazione sentimentale con Kelly Clarkson, Hodges si è poi sposato. È il migliore amico e testimone di nozze di Josh Hartzler, marito di Amy Lee. Nel 2007 collaborò poi con Céline Dion al suo album Taking Chances.

Nel luglio 2008 Hodges firmò un contratto con la Warner Bros. Records per la pubblicazione di un album solista, idea che verrà poi abbandonata a favore di una serie di EP. Il primo di essi, The Rising, è stato pubblicato digitalmente l'11 agosto 2009. In quello stesso periodo ha collaborato con i We Are the Fallen, registrando il pianoforte in tutte le tracce del loro album Tear the World Down, pubblicato nel 2010. Il secondo EP solista di David, completamente strumentale e chiamato semplicemente Acoustic, era stato annunciato per dicembre 2010, ma successivamente la pubblicazione venne posticipata al 23 marzo 2012 e il titolo cambiato in The December Sessions, Vol. 1.
Nello stesso tempo Hodges ha avviato un progetto strumentale con il compositore John Campbell chiamato AVOX, con cui ha pubblicato l'album The Fragile World il 28 settembre 2010.
Sempre nel 2010, Hodges ha fondato insieme al chitarrista Steve Miller gli Arrows to Athens, un gruppo alternative rock/rock and roll il cui primo album, Kings & Thieves, è stato pubblicato l'11 ottobre 2011. Sempre nel 2011 ha collaborato di nuovo con l'amico di vecchia data Ben Moody, registrando i cori e co-scrivendo alcune delle canzoni contenute nel suo secondo album You Can't Regret What You Don't Remember. Ha inoltre composto il brano A Thousand Years per la colonna sonora dei film The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1 e Parte 2; il brano è cantato da Christina Perri, con cui Hodges aveva precedentemente collaborato, componendo buona parte del suo album lovestrong.. Nel 2013 ha collaborato alla realizzazione del quinto album in studio della cantautrice canadese Avril Lavigne, suonando il pianoforte, cantando i cori e co-scrivendo 10 dei 13 brani. Contemporaneamente alle varie collaborazioni, Hodges ha pubblicato due nuovi EP: Passengers: Weapons (4 dicembre 2012) e The December Sessions, Vol. 2 (19 novembre 2013).

Band

Attuale

  • David Hodges voce, pianoforte, chitarra ritmica
  • Steve Miller chitarra solista (2006-presente)
  • Chad Copelin tastiera (2007-presente)
  • Steven McMorran basso, cori (2004-presente)
  • Will "Science" Hunt batteria, percussioni, programmazione (2006-presente)

Ex membri

  • Penny Hodges flauto traverso (1999-2002)
  • Kendall Combes chitarra ritmica (2000-2002)
  • Neal Watson batteria, percussioni, cori (2000-2002)
  • Ben Moody chitarra solista, programmazione (1993-2003)
  • Stuart Springer chitarra ritmica (1999-2003)
  • Brad Riggins tastiera, cori (2000-2003)
  • Hannah Hodges voce secondaria (1999-2004)
  • Casey Gerber basso (2000-2004)
  • Mark Colbert batteria, percussioni (2002-2006)

Timeline della formazione

Discografia

Con gli Evanescence

Album

  • Origin (2000)
  • Fallen (2003)

EP

  • Sound Asleep EP (1999)
  • Mystary EP (2003)

Da solista

EP

  • Musical Demonstrations Pt.1 (2000)
  • Summit Worship (2000)
  • The Genesis Project (2003)
  • The Light (2003)
  • The Rising (2009)
  • The December Sessions, Vol. 1 (2012)
  • Passengers: Weapons (2012)
  • The December Sessions, Vol. 2 (2013)

Singoli

  • Hard to Believe (2009)

Con i Trading Yesterday/The Age of Information

Album

  • The Beauty and the Tragedy (2004)
  • More Than This (2011)

EP

  • Everything Is Broken (2007)

Singoli

  • One Day (2005)

Con gli AVOX

  • The Fragile World (2010)

Con gli Arrows to Athens

  • Kings & Thieves (2011)

Altre partecipazioni

  • Kelly Clarkson Breakaway (2004)
  • Evanescence Anywhere but Home (2004)
  • Céline Dion Taking Chances (2007)
  • We Are the Fallen Tear the World Down (2010)
  • Christina Perri lovestrong. (2011)
  • Ben Moody You Can't Regret What You Don't Remember (2011)
  • AA.VV. The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1 (2011)
  • Jason Mraz Love Is a Four Letter Word (2012)
  • AA.VV. The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2 (2012)
  • Avril Lavigne Avril Lavigne (2013)

Note

  1. 1,0 1,1 David Hodges: For the Fallen. Davidhodeges.info. URL consultato il 4 gennaio 2013 .

Collegamenti esterni

Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 31.03.2014 10:36:05

Questo articolo si basa sull'articolo David Hodges dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.