Gregory Porter

Gregory Porter

nato il 1.11.1971 a Los Angeles, CA, Stati Uniti d'America

Links www.gregoryporter.com (Inglese)

Gregory Porter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Gregory Porter (Sacramento, 4 novembre 1971) è un cantante statunitense.

Biografia

Nato e cresciuto in California, si è trasferito a New York nel 2004.

Nel 2010 ha pubblicato il suo primo album Water. Ha fatto parte del cast di Broadway di It Ain't Nothin' But the Blues.

Il suo secondo disco Be Good è uscito nel 2012. L'anno seguente ha firmato per la Blue Note Records e ha pubblicato, nel settembre 2013, l'album Liquid Spirit. Grazie a questo disco ha vinto, nell'ambito dei Grammy Awards 2014, il Grammy al "miglior album jazz vocale". Liquid Spirit ha anche raggiunto la "top 10" della classifica britannica degli album.[1]

Nel 2015 collabora con i Disclosure per il singolo Holding On inserito nell'album Caracal. Una versione solista del brano è stata pubblicata per il download digitale il 4 marzo 2016 come primo singolo tratto dal quarto album in studio di Porter, intitolato Take Me to the Alley e pubblicato il 6 maggio dello stesso anno.[2]

Discografia

Album in studio

  • 2010 – Water
  • 2012 – Be Good
  • 2013 – Liquid Spirit
  • 2016 – Take Me to the Alley
  • 2017 – Nat King Cole & Me

Album dal vivo

  • 2016 – Live in Berlin

EP

  • 2014 – Revisited
  • 2014 – More Liquid Spirit - Features + Remixes
  • 2015 – The Remix EP

Singoli

  • 2011 – 1960 What?
  • 2012 – Be Good (Lion's Song)
  • 2012 – On My Way to Harlem
  • 2012 – Real Good Hands
  • 2013 – Liquid Spirit
  • 2013 – Hey Laura
  • 2014 – Moanin' (feat. Paul Zauner's Blue Brass)
  • 2014 – Fly Me to the Moon (con Julie London)
  • 2016 – Holding On
  • 2016 – Don't Lose Your Steam
  • 2016 – Take Me to the Alley

Note

  1. ^ Gregory Porter, Official Charts Company
  2. ^ (EN) Gregory Porter announces his new album 'Take Me To The Alley', Gregory Porter, 4 marzo 2016. URL consultato il 14 maggio 2016.

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF (EN167437145 · ISNI (EN0000 0001 1484 1909 · LCCN (ENno2011030853 · GND (DE142366013 · BNF (FRcb165607915 (data)
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 26.12.2018 19:12:28

Questo articolo si basa sull'articolo Gregory Porter dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.