Banca dati musicale

Musicista

Zaz

Zaz

nata il 1.5.1980 a Tours, Centre, Francia

Alias Isabelle Geffroy

Links www.zazofficial.com (Francese)

ZAZ (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
ZAZ

ZAZ nel 2011 agli NRJ Music Awards
Nazionalità  Francia
Genere Jazz
Soul
Periodo di attività
2001in attività
Etichetta Play On
Album pubblicati 3
Studio 1
Live 1
Raccolte 1
Sito ufficiale
Si invita a seguire lo schema del Progetto Musica

ZAZ (Tours, 1º maggio 1980) è una cantante francese.

Ha raggiunto il successo a livello internazionale nel 2010 grazie alla pubblicazione del singolo Je veux, che ha promosso l'uscita dell'album di debutto della cantante, l'omonimo Zaz, che ha raggiunto la vetta della classifica francese degli album più venduti.

Biografia

Sua madre era un'insegnante di spagnolo, suo padre lavorava per una compagnia elettrica. Nel 1985 entrò al Conservatorio Regionale di Tours con la sorella e il fratello, frequentando i corsi di età compresa tra i 5-11 anni; studiò teoria musicale, ma in particolare violino, pianoforte, chitarra e canto corale. Nel 1994, quando i genitori divorziarono, i tre bambini seguono la madre a Liboune, vicino a Bordeaux. Nel 1995 Isabelle prende delle lezioni di canto, quell'anno segue anche un corso di kung-fu, con un allenatore professionale. Nel 2000 ha vinto una borsa di studio che le permise di frequentare una scuola di musica moderna: il CIAM di Bordeaux (Centre dinformation et dactivités musicales). Cita fra le sue influenze musicali Le quattro stagioni di Antonio Vivaldi, cantanti jazz come Ella Fitzgerald, e altri cantanti come Enrico Macias, Bobby McFerrin e Richard Bona, così come ritmi africani, latini e cubani.

Carriera

Nel 2001 ha iniziato la sua carriera di cantante nella band blues "Fifty Fingers". Ha cantato in gruppi musicali di Angoulême, soprattutto in un quintetto jazz.[1] È diventata una delle quattro cantanti di "Izar-Adatz", una band composta da sedici persone con le quali ha girato per due anni, soprattutto nei Pirenei e nei Paesi Baschi. Ha lavorato in studio a Tolosa, come corista, e si è esibita con molti cantanti tra cui Maeso, Art Mengo, Vladimir Max, Jean-Pierre Mader e Serge Guerao.

Nel maggio del 2010, la rivista francese "Telerama" ha annunciato: "I pettegolezzi sono esplosi nelle ultime settimane: ZAZ è una voce sacra e lei sarà la rivelazione dell'estate!".[2] Il 10 maggio 2010, ZAZ ha pubblicato il suo primo album omonimo. Contiene canzoni scritte completamente da lei, come "Trop Sensible", e altre scritte insieme a diversi produttori, come "Les passants", "Le long de la route", "Prends Garde A' Ta Langue", "J'aime A' Nouveau" e "Ni oui ni non". Kerredine Soltani ha prodotto l'album per l'etichetta "Play On", e ha scritto e composto il singolo "Je veux". La cantante pop Raphaël Haroche ha scritto le canzoni "Éblouie Par La Nuit", "Port Coton" e "La Fée". Nel 2010 ha firmato un contratto per i suoi tour con "Caramba", società gestita dalla Sony. È stata invitata a fare diverse apparizioni televisive (come a "Taratata" o "Chabada") ed è stata presentata in diversi programmi alla radio.

ZAZ poi si è esibita in Francia (Parigi, La Rochelle, Montauban, Saint-Ouen, Chateauroux, Landerneau, Fécamp..), alla Francofolies di Montreal (Canada), Monthey (Svizzera), Bruxelles, Berlino e Milano.. In autunno ZAZ è stata in vetta alle classifiche di Belgio, Svizzera e Austria. Matthieu Baligand, il suo manager e produttore di "Caramba Entertainment", ha spiegato a "Liberation": "Si parla molto di lei in questo momento e la gente vuole i suoi spettacoli... Nonostante le numerose richieste sembra preferibile fare il suo primo tour in piccoli 50 luoghi: ZAZ è una popolare artista che ha familiarità con la musica ma fare uno spettacolo di qualità è un'altra cosa (...)". Nel novembre 2010, l'album di debutto è diventato doppio disco di platino, e le è stato assegnato il titolo di "Rivelazione dell'anno" da parte dell'Accademia "Charles Cros". ZAZ ha vinto anche il premio europeo "Border Breakers" per essere stata l'artista francese più richiesta all'estero nel 2010. Secondo un sondaggio pubblicato da "L'internaute", ZAZ è stata l'artista francese più popolare del 2010.[3]

Nel 2011, entra a far parte dell'associazione di beneficenza "Les Enfoirés". ZAZ ha tenuto un concerto a Novi Sad (Serbia), inoltre ha collaborato a "Coeur Volant", la colonna sonora del film del 2011, Hugo.

Nel 2012 ZAZ è in tour e tiene concerti in vari paesi del mondo tra cui Giappone, Canada, Germania, Svizzera, Slovenia, Croazia, Bulgaria, Macedonia, Serbia e Turchia.[4]

Nel maggio 2013 Zaz pubblica il suo secondo album, Recto Verso, di cui la prima traccia, On Ira, composto da Kerradine Soltani. L'album ha venduto 148.000 esemplari in Francia dopo la sua uscita, Nel mondo ne sono state vendute 300.000 esemplari.

Nel 2013, la sua canzone Ebloiue par la nuit è stata utilizzata nella colonna sonora del film Dead Man Down con Colin Farrell

Nel 2014, la canzone Belle è stata usata per la colonna sonora di Belle e Sebastien

Discografia

Album

  • 2009 - Academ
  • 2010 - Zaz
  • 2011 - Sans Tsu Tsou - Live Tour
  • 2013 - Recto Verso

Singoli

  • 2010 - Je veux
  • 2010 - Le Long De La Route
  • 2011 - La Fée
  • 2011 - Éblouie par la nuit
  • 2013 - On ira
  • 2014 - Belle

Note

  1. Zaz n'a pas la voix dans sa poche | RespectMag
  2. Zaz - Zaz - Chanson - Télérama.fr
  3. Musique : Zaz personnalité préférée de l'année - Français année 2010 - L'Internaute Actualite
  4. ZAZ - officiel - Bandsintown | Facebook

Altri progetti

Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 06.05.2014 17:35:52

Questo articolo si basa sull'articolo ZAZ (cantante) dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.