Alfred Newman

Alfred Newman

nato il 17.3.1900 a New Haven, CT, Stati Uniti d'America

morto il 17.2.1970 a Hollywood, CA, Stati Uniti d'America

Links www.americancomposers.org (Francese)

Alfred Newman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Alfred Newman (New Haven, 17 marzo 1900 – Hollywood, 17 febbraio 1970) è stato un compositore e direttore d'orchestra statunitense.

È stato uno dei più grandi compositori americani di colonne sonore cinematografiche (è sua la fanfara che accompagna il logo della 20th Century Fox, del cui dipartimento musicale è stato a capo dal 1930 al 1960).

Biografia

Sin da giovane intraprende gli studi musicali in pianoforte e composizione e più avanti anche in direzione d'orchestra. Si laurea a pieni voti e comincia presto a scrivere musica classica e ad operare come direttore d'orchestra. Sposa Martha Louise, ex attrice della Goldwyn, e dall'unione nascono cinque figli. Newman fu il capostipite di una dinastia di musicisti:

  • il fratello Lionel Newman compose le colonne sonore per circa 35 film, adattò musiche e diresse la registrazione di centinaia di partiture
  • il fratello Emil Newmann scrisse le musiche per circa 50 film.
  • il figlio David Newman scrisse le musiche per circa 70 film fra i quali si ricordano Hoffa, Galaxy quest, The nutty professor, The war of the Roses e Ice age.
  • il figlio Thomas Newman ha scritto le partiture per più di 50 film fra i quali Alla ricerca di Nemo, Il miglio verde, Era mio padre, Vi presento Joe Black e American Beauty.
  • suo nipote Randy Newman è noto, non solo per le sue colonne sonore, ma anche come cantautore.

Altri membri della famiglia operano comunque nel campo della musica. Newman dal 1930 al 1970 ha scritto oltre 200 colonne sonore per film di ogni genere, lavorando fino alla morte.

Premi

Nella sua lunghissima carriera di compositore di colonne sonore ha ricevuto numerosissimi premi e riconoscimenti.

Alfred Newman ha vinto molti premi Oscar: infatti con 45 nomination e 9 vittorie (tutti Oscar alla miglior colonna sonora, vinti nel 1939, 1940, 1941, 1944, 1948, 1953, 1954, 1956, 1957 e 1969), Newman è al terzo posto nella classifica delle persone che hanno vinto più Oscar nella storia del Cinema, dopo Walt Disney (22 vittorie) e Cedric Gibbons (11 vittorie)[1].

Filmografia parziale

  • Campus Sweethearts, regia di James Leo Meehan - conduttore (1930)
  • Indiscreet, regia di Leo McCarey - direttore musicale (1931)
  • Kiki, regia di Sam Taylor (1931)
  • Un popolo muore (Arrowsmith), regia di John Ford (1931)
  • Segreti (Secrets), regia di Frank Borzage (1933)
  • Un'ombra nella nebbia (Bulldog Drummond Strikes Back), regia di Roy Del Ruth (1934)
  • Gli amori di Benvenuto Cellini (The Affairs of Cellini), regia di Gregory La Cava (1934)
  • L'angelo delle tenebre (The Dark Angel), regia di Sidney Franklin (1935)
  • Folies Bergère de Paris, regia di Roy Del Ruth - musiche originali, non accreditato (1935)
  • Notte di nozze (The Wedding Night) regia di King Vidor (1935)
  • Splendore (Splendor), regia di Elliott Nugent (1935)
  • Il re dell'opera (Metropolitan), regia di Richard Boleslawski (1935)
  • La calunnia (These Three), regia di William Wyler (1936)
  • Infedeltà (Dodsworth), regia di William Wyler (1936)
  • Sono innocente (You Only Live Once), regia di Fritz Lang (1937)
  • Il prigioniero di Zenda (The Prisoner of Zenda), regia di John Cromwell (1937)
  • Il mercante di schiavi (Slave Ship), regia di Tay Garnett (1937)
  • La grande strada bianca (Alexander's Ragtime Band), regia di Henry King - (adattamento, su musiche di Irving Berlin, conduttore) (Premio Oscar) (1938)
  • Charlie Chan in Reno, regia di Norman Foster (1939)
  • La gloriosa avventura (The Real Glory), regia di Henry Hathaway (1939)
  • Notre Dame, regia di William Dieterle (1939)
  • Gunga Din, regia di George Stevens (1939)
  • La voce nella tempesta (Wuthering Heights), regia di William Wyler (1939)
  • The Hunchback of Notre Dame
  • I ribelli del porto (Little Old New York), regia di Henry King (1940)*Non desiderare la donna d'altri (They Knew What They Wanted), regia di Garson Kanin (1940)
  • Il segno di Zorro (The Mark of Zorro), regia di Rouben Mamoulian (1940)
  • 1940 - Tin Pan Alley (adattamento) (Premio Oscar)
  • Tre settimane d'amore (Weekend in Havana), regia di Walter Lang (1941)
  • Com'era verde la mia valle (How Green Was My Valley), regia di John Ford (1941)
  • Tra le nevi sarò tua (Iceland), regia di H. Bruce Humberstone - musiche addizionali (1942)
  • Bernadette (The Song of Bernadette), regia di Henry King - Oscar alla migliore colonna sonora (1943)
  • 1943 - Flicka
  • Le chiavi del paradiso (The Keys of the Kingdom), regia di John M. Stahl - candidatura al Premio Oscar (1944)
  • Festa d'amore (State Fair), regia di Walter Lang - adattamento (1945)
  • La vita è nostra (Claudia and David), regia di Walter Lang - tema di Claudia (non accreditato) (1946)
  • Bellezze rivali (Centennial Summer), regia di Otto Preminger (1946)
  • Il capitano di Castiglia (Captain from Castile), regia di Henry King (1947)
  • Come nacque il nostro amore (Mother Wore Tights), regia di Walter Lang - adattamento, Premio Oscar (1947)
  • Barriera invisibile (Gentleman's Agreement), regia di Elia Kazan (1947)
  • La signora in ermellino (That Lady in Ermine), regia di Ernst Lubitsch e (non accreditato) Otto Preminger (1948)
  • La fossa dei serpenti (The Snake Pit), regia di Anatole Litvak (1948)
  • Twelve O'Clock High, regia di Henry King (1949)
  • Se mia moglie lo sapesse (Everybody Does It) regia di Edmund Goulding (1949)
  • Eva contro Eva (All About Eve), regia di Joseph L. Mankiewicz (1950)
  • Bill sei grande! (When Willie Comes Marching Home), regia di John Ford (1950)
  • Il prigioniero di Zenda (The Prisoner of Zenda), regia di Richard Thorpe (1952)
  • 1952 - La giostra umana (O. Henry's Full House)
  • 1952 - With a Song in My Heart (adattamento) (Premio Oscar)
  • Squilli di primavera (Stars and Stripes Forever), regia di Henry Koster - direttore musicale (1952)
  • Call Me Madam (adattamento su musiche di Irving Berlin) - Premio Oscar (1953)
  • La tunica (The Robe), regia di Henry Koster (1953)
  • I gladiatori (Demetrius and the Gladiators), regia di Delmer Daves - temi del film La tunica (1954)
  • Sinuhe l'egiziano (The Egyptian), regia di Michael Curtiz - insieme a Bernard Herrmann (1954)
  • Papà gambalunga (Daddy Long Legs), regia di Jean Negulesco (1955)
  • A Man Called Peter, regia di Henry Koster (1955)
  • Quando la moglie è in vacanza (The Seven Year Itch), regia di Billy Wilder (1955)
  • L'amore è una cosa meravigliosa (Love Is a Many-Splendored Thing), regia di Henry King - Premio Oscar (1955)
  • La grande sfida (The Proud Ones), regia di Robert D. Webb (1956)
  • Anastasia, regia di Anatole Litvak (1956)
  • 1956 - The King and I (adattamento, Premio Oscar)
  • 1957 - April Love (adattamento)
  • Un certo sorriso (A Certain Smile), regia di Jean Negulesco (1958)
  • Il diario di Anna Frank (The Diary of Anne Frank), regia di George Stevens - nomination al Premio Oscar (1959)
  • Donne in cerca d'amore (The Best of Everything), regia di Jean Negulesco (1959)
  • L'uomo che uccise Liberty Valance (The Man Who Shot Liberty Valance), regia di John Ford (1962)
  • 1962 - La conquista del West (nomination al Premio Oscar)
  • Il falso traditore (The Counterfeit Traitor), regia di George Seaton (1962)
  • 1965 - La più grande storia mai raccontata (nomination al Premio Oscar)
  • 1967 - Camelot (adattamento) (Premio Oscar)
  • 1968 - Firecreek
  • 1970 - Airport

Note

  1. ^ Shahrooz Bidabadi Moghaddam created 03 Jun 2013 | last updated-01 Apr 2015, IMDb: Most Oscar Winners - a list by Shahrooz Bidabadi Moghaddam, su IMDb. URL consultato il 30 novembre 2017.

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF (EN74038460 · ISNI (EN0000 0001 2139 6700 · LCCN (ENn85376784 · GND (DE129190578 · BNF (FRcb13897929q (data)
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 05.03.2019 22:07:54

Questo articolo si basa sull'articolo Alfred Newman dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.